Regionali e divisione
sabato 24 dicembre 2016
Campionati maggiori: il punto alla pausa natalizia

I campionati regionali e provinciali osservano la tradizionale pausa natalizia.
Ne approfittiamo per fare il punto sull'andamento delle formazioni impegnate nei campionati di divisione.

La C maschile sconta il turno di riposo nell’ultima giornata di campionato del 2016. Il gruppo di Gagliardi e Berloffa reduce dalla sconfitta con il Brenta Volley è atteso al riscatto nelle prossime partite di inizio gennaio contro Argentario (fuori casa) e Villazzano (in casa) che potranno dire di più sul valore della formazione. La posizione in classifica non è certamente tranquilla, ma gli ultimi due mesi sono stati travagliati da diversi infortuni che non hanno consentito al tecnico veneto di avere a disposizione tutti gli effettivi come lui stesso ci conferma:
“Devo dire che i numerosi infortuni e gli stop per malattia che in questi mesi hanno colpito il gruppo hanno un po' pregiudicato la crescita, sia delle individualità che del collettivo, programmata ad inizio stagione. Mentre nel campionato giovanile al di là di qualche prestazione opaca non si è risentito di questo in termini di risultato, nel massimo campionato regionale, qualcosina di più si poteva indubbiamente raccogliere.
Ad oggi auspico solo il recupero di quanti ancora non possono rientrare in palestra, continuando il lavoro di crescita personale e conseguentemente del gruppo che da gennaio affronterà il girone di ritorno del campionato giovanile e proseguirà la corsa nel campionato di serie C. Sono certo che nel momento in cui potremo nuovamente lavorare con continuità e serenità molto si potrà dire in entrambe le competizioni.”

Francesco Gagliardi, tecnico della serie C e U18 maschile
Francesco Gagliardi, tecnico della serie C e U18 maschile

In D femminile la Boschi Autotrasporti chiude il 2016 con una vittoria importante a Silandro contro una formazione che occupa le parti alte della classifica. Dopo 10 giornate, il bilancio è di 7 vittorie e 3 sconfitte e quarto posto in classifica a 3 punti dalla capoclassifica Ausugum. Paolo Ducati, tecnico della serie D analizza così l'ultima partita:
"Le premesse erano per una gara molto impegnativa, infatti la squadra di Silandro ha sempre vinto le gare casalinghe. In tutti i set siamo partiti in svantaggio e poi abbiamo recuperato, peccato per il terzo set dove in svantaggio per 7-1 siamo riusciti a fare un bel recupero portandoci fino ad avere 4 match ball a nostro vantaggio per chiudere la partita ma complice anche qualche piccolo acciacco fisico abbiamo perso ai vantaggi 26-24. Il quarto set abbiamo rivoluzionato la formazione e siamo riusciti a tenere il passo del nostro avversario giocando punto a punto fino a metà set, poi abbiamo fatto un paio di break importanti in battuta che ci hanno consentito di concludere questa fase con un'altra vittoria importante. Questi risultati devono essere visti non come un punto di arrivo, ma un punto da cui ripartire per migliorare ulteriormente il nostro gioco."

La seconda divisione Risto 3 termina il 2016 con una sconfitta per mano della Pallavolo Mori. La formazione di Lara Travaglia composta da under 15 e under 16 sta facendo parecchia fatica in un campionato dove le squadre con maggiore esperienza fanno sicuramente la differenza. Dopo 8 giornate il bilancio è di zero vittorie ed un solo punto conquistato, ma il dato più preoccupante sono i set vinti: soltanto 2. Troppo spesso la squadra ha lasciato andare le partita senza lottare e ora si trova al penultimo posto della classifica. E’ giunta l'ora di tirare fuori le unghie e mostrare il proprio valore.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri