Serie B1
sabato 27 aprile 2019
Una Vivigas più pimpante piega l'AgriLagaria Volano in tre set

AGRILAGARIA VOLANO 0
VIVIGAS ARENA VERONA 3
PARZIALI: 19-25, 16-25, 27-29
AGRILAGARIA VOLANO VOLLEY: Giora 0, Eliskases 12 (9a+1m+2b), De Val 2 (2a), Bogatec 9 (7a+2m), Bisoffi 1 (1a), Pistolato 11 (11a), Scanavacca (L); Consolati 5 (5a), Zanei 3 (2a+1m), Crotti 1 (1a), Bonomi 0, Zoner (L), Betti ne. Allenatore: Marco Angelini
VIVIGAS ARENA VOLLEY TEAM VERONA: Bissoli 1 (1b), Brignole 8 (6a+2m), Rivoltella 7 (3a+4m), Brutti 14 (10a+4m), Mazzi 12 (9a+2m+1b), Lucchetti 8 (8a), Moschini (L); Sgarbossa 3, Scupola 2, Faettini 0, Merzari 0, Biondani ne, Roman (L). Allenatore: Marcello Bertolini
ARBITRI: Stefano Nava di Monza e Michele Marconi di Pavia

Un binomio sempre vincente ed entusiasmante quello che lega il Volano Volley alle ragazze dell'Alpha Crew
Un binomio sempre vincente ed entusiasmante quello che lega il Volano Volley alle ragazze dell'Alpha Crew

PRIMO SET - L'AgriLagaria Volano si schiera con il classico sestetto: Giora al palleggio, Eliskases in posto-2, Bisoffi e Pistolato in banda, Bogatec e De Val al centro con Scanavacca libero. La Vivigas Arena Volley Team Verona, invece, risponde con Bissoli in cabina di regia, Brignole opposto, Mazzi e Lucchetti laterali, Rivoltella e Brutti centrali con Moschini libero. Le ospiti partono bene e con la coppia Rivoltella-Brignole scava presto un bel solco (4-7). Bisoffi e De Val provano a risvegliare le biancorosse, ma la Vivigas viaggia a gonfie vele e con Mazzi allunga sul 7-11. Sembra l'allungo decisivo, ma ci pensa Eliskases a scuotere l'AgriLagaria firmando tre punti in rapida successione (11-12). Le veronesi non si fanno impressionare alzando il muro con Brignole, Rivoltella e Brutti per il 12-17. E' il break che permette all'Arena di mettere definitivamente la freccia, 14-21, e non bastano tre punti in fila di Eliskases (17-22) a mutare l'inerzia del set che si chiude sul 19-25.

SECONDO SET - Coach Angelini inserisce Consolati per Bisoffi, ma l'inizio del secondo parziale è tutto di marca ospite e sul 2-5 il tecnico di casa richiama già la sua truppa per riordinare le idee. C'è spazio anche per Zanei e Bonomi, ma l'ace di Mazzi (per il 3-10) mette già su binari scaligeri il set. Consolati rompe il digiuno, ma un altro break ospite permette alla Vivigas di volare sul 5-13 con Lucchetti. Il Volano fatica a mettere a terra il pallone (in campo si vede anche Zoner) ed il lavoro della coppia Bissoli-Rivoltella conduce al 9-16. L'Arena può controllare agilmente il punteggio, 9-19, e nelle fasi finali è Brutti a confezionare il netto 16-25.

TERZO SET - Angelini conferma Consolati in banda, al posto di Bisoffi, e si gioca la carta Zanei per provare a dare una scossa al gioco lagarino. L'AgriLagaria riparte bene trovando il primo vantaggio della serata con Pistolato: 5-4. La formazione di Bertolini perde smalto, ma sono le biancorosse a trovare grande continuità permettendo a Consolati di firmare il 9-7. A farsi notare, però, è soprattutto Pistolato che pesca dal cilindro un paio di colpi da applausi: la sua pipe, in particolare, fa esplodere il pubblico di via Zucchelli costringendo il tecnico scaligero a chiamare il time-out sul 19-15. La Vivigas non s'abbatte e in un batter d'occhio ritrova la parità (19-19), con Brignole, ma in casa volanese ci pensa la baby Crotti a timbrare il 20-19. S'accende una bella battaglia: da una parte Pistolato mette a terra il 22-20, ma la battuta vincente di Scupola tiene in scia l'Arena. La "magia" di Zanei vale il 24-20, Mazzi pareggia i conti a quota 24 e la gara si chiude con una lunga lotta che infiamma la palestra di Volano. Pistolato e Bogatec non sfruttano due set-ball e le scaligere non mollano un centimetro sfruttando il gran lavoro del libero Moschini. A chiudere la contesa ci pensa Brignole che sigla il 27-29 consegnando alla Vivigas i tre punti, ma l'AgriLagaria esce comunque fra gli applausi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri