Serie B1
sabato 11 luglio 2020
Sara Guerra: un nuovo, giovane petalo nella rosa biancorossa

S'impreziosisce di un altro petalo la rinnovata rosa della CercaSì Volano Volley. Dopo gli arrivi della regista Elena Bortolot, della centrale Elena Gabrieli e della banda Nicole Ianeselli, alla corte del tecnico bolognese Luca Parlatini è sbarcata anche la giovane Sara Guerra. L'alzatrice romagnola, classe 2001 cresciuta nei settori giovanili della Polisportiva Porto Fuori e dell'Olimpia Alfa Garavini, ha sposato il progetto biancorosso dopo le ultime importanti esperienze vissute con le maglie di Bruel Volley Bassano (Under 16, Serie C e B1) e Volley Team Bologna (Under 18 e B2). Con l'ingaggio della diciannovenne Guerra - reduce da un'annata con i gradi di palleggiatrice titolare sui campi della quarta serie nazionale (nel girone E della B2) - il direttore sportivo Michele Boschi ha cercato di incrementare ulteriormente, sia in partita che nelle sedute d'allenamento, il livello e le alternative a disposizione di coach Parlatini.

"Sono felicissima di questa occasione all'interno di una squadra che si preannuncia molto interessante - racconta l'atleta ravennate, da pochi giorni "matura" dopo gli Esami di Stato - e non vedo l'ora di mettermi a disposizione dell'allenatore. Un tecnico con grande esperienza che mi ha fatto un'ottima impressione, così come la società Volano Volley che negli ultimi anni si è confermata in costante crescita sui campi della B1. Ho cominciato a giocare all'età di 6 anni facendo sempre l'alzatrice. Conoscevo già la terra trentina - rivela la giovane giocatrice di Porto Fuori - dove sono stata spesso in vacanza con la famiglia in quel di Lavarone. Quali sono i miei hobbies? Musica, amici e lettura, ma soprattutto la pallavolo. A presto!".

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri