Prima squadra
lunedì 14 novembre 2011
L'SP Broker batte il primo colpo: 3 a 2 sull'Argentario

Con una prestazione fatta di tecnica, cuore e sacrificio l'SP Insurance Broker vince all'esordio in casa con il quotato Argentario per 3 a 2 (25-23 25-20 9-25 21-25 15-12) e mette a segno il primo risultato utile della stagione.
Notevole la prestazione delle ragazze di Vidovic, che hanno mostrato, in particolare nei primi due set un buon livello di gioco tenendo il confronto con una formazione esperta come l'Argentario, lottando punto su punto con un lavoro consistente in difesa, in copertura e nella fase muro - difesa.
Vidovic ha messo in campo la formazione tipo con Fabiana Sega in regia, Francesca Eccher opposto, Alessia Sega e Evelyn Ferrari laterali, al centro Stafania Abram e Elena Chizzola, libero Veronica Rizzoli.
Un infortunio nel corso del secondo set a Veronica Rizzoli ha obbligato il tecnico a sostituirla con Valentina Ferrari ad inizio terzo. Con il nuovo assetto in campo e con la contemporanea crescita del gioco dell'Argentario il terzo e il quarto set sono stati controllati e vinti dalla squadra ospite.
Decisione finale quindi al tie break con l'Argentario di Ducati che arriva al 10 a 6 per poi subire la rimonta vincente del Volano che chiude in bellezza il match.

Coach Vidovic è soddisfatto della prestazione della squadra, sentiamo le sue parole:
"Una partita emozionante con tanti ribaltoni di punteggio,dove abbiamo dimostrato una grande unità di squadra e alla fine abbiamo ottenuto una vittoria importante contro un avversario molto esperto.
Buona prestazione delle ragazze specie nei primi due set con ottima continuità e gioco fluido in tutti fondamentali. Sottolineo che siamo stati costretti a giocare con i centrali anche in seconda linea dove hanno fatto bella figura e dato grande supporto in fase difensiva e con questa ulteriore dose di grinta siamo riusciti a fare delle giocate davvero belle!
Questi elementi mi portano ad essere soddisfatto della squadra che anche in momenti di difficoltà ha avuto la voglia di reagire e superare le difficoltà, tornando così a vincere il quinto decisivo set.
Perciò un meritato applauso e i miei complimenti alle ragazze!"

Vidovic con Demattè di spalle durante un time out
Vidovic con Demattè di spalle durante un time out

Abram e Ferrari a muro
Abram e Ferrari a muro

Alessia Sega attacca dalla seconda linea
Alessia Sega attacca dalla seconda linea

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,703 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri