Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

Domani arriva Piadena, il Rothoblaas non vuole fermarsi

La voglia di sfruttare la carica di energia portata dalla prima vittoria stagionale, conquistata sabato scorso a San Donà di Piave, unita a quella di regalare al pubblico di Volano il primo successo casalingo dovranno combinarsi con una prestazione di alto livello. Se domani sera all’arena biancorossa il Rothoblaas vorrà avere la meglio sulla Tecnimetal Piadena dovrà quindi cercare di limitare al minimo i cali di tensione, che in queste prime partite sono già costati interi set, ultimo il terzo giocato sabato scorso contro il giovane Imoco. Soprattutto non andrà preso sorto gamba l’impegno, immaginando che la neo promossa cremonese, che finora ha conquistato un solo punto, arrivi in via Zucchelli disposta a calarsi nel ruolo di vittima sacrificale.

La squadra allenata dal confermato Roberto Marini ha infatti una gran fame di punti, esattamente come le nostre ragazze, desiderosa di risollevarsi dal terz’ultimo posto a cui è confinata ora in virtù delle tre sconfitte incassate, due casalinghe, il 2-3 (24-26, 25-18, 25-18, 13-25, 13-15) contro Noventa e l’1-3 (25-19, 23-25, 15-25, 18-25) contro Volta Mantovana, e una esterna il 3-1 (24-26, 25-22, 25-23, 25-19) di Udine contro il Blu Team. In tutti e tre gli incontri il Piadena ha vinto il primo set e poi è calato, con l’eccezione del quarto del match di esordio.
Dopo la promozione in serie B1, conquistata vincendo 19 incontri su 20 (unica sconfitta lo 0-3 casalingo contro Peschiera) la società è intervenuta in maniera decisa sul mercato per qualificare l’organico. Le uniche atlete confermate sono infatti la regista Lydia Andreani, la schiacciatrice Chiara Guerreschi, la centrale Alessandra Feroldi e il libero Andrea Montagnani.
Il settetto di solito propone in regia Marta Caimi, lo scorso anno seconda di Chidera Eze Blessing a Vicenza in serie A2, in diagonale con l’opposta Chiara Ravera, reduce da una stagione a Cremona, chiusa con la promozione. Le schiacciatrici sono Alessia Corradetti, del 2001, che arriva dalla Pallavolo Teatina con cui lo scorso anno ha disputato il campionato di B1, e Carolina Pecorari, del 2003, che si è fatta le ossa per due stagioni nel Pinerolo di A2. Le centrali sono Renéè Campi (1999), arrivata dalla stessa Peschiera contro cui le cremonesi si sono contese la promozione per l’intera stagione passata, e la confermata Alessandra Feroldi (1994), mentre il libero è ancora Andrea Montagnani.
Le altre nuove arrivate sono una nostra vecchia conoscenza, la bolzanina Nicole Ianeselli, giunta da Peschiera, Viola Pedretti, arrivata da Cremona, il giovane libero Chiara Anglois, proveniente dalla serie D.

Il Rothoblaas, come noto, non ha la possibilità di variare il trio di palla alta, indisponibili Emma Galbero e Ilenia Calza, quindi inizierà la sfida con Federica Braida in regia, Carlotta Petruzziello opposta, Emma Orlandini e Alice Bellini in banda, Jessica de Val e una fra Fulvia Gridelli e Caterina Miori al centro, Elena Pierobon libero.
La partita si giocherà domani (sabato) alla palestra di Volano a partire dalle ore 20.30 e sarà trasmessa in diretta sul nostro canale Youtube. Ad arbitrarla saranno il bellunese Andrea De Nard e la padovana Chiara Maran.

L'organico del Piadena

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Cerca nelle news