Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

Big match all'arena biancorossa, arriva l'ambiziosa Altafratte

In un girone equilibratissimo come quello nel quale è stato inserito il Rothoblaas Volano in questa stagione ogni giornata presenta grandi motivi di curiosità e di interesse. Tutte le squadre hanno dimostrato di essere in grado di giocare una buona pallavolo e non sono mancati risultati sorprendenti, come il successo per 3-1 dell’ex fanalino di coda Spakka Verona ai danni dell’ex capolista Altafratte, registrato sabato scorso. Molti altri ne vedremo di qui alla fine della stagione, ragion per cui i giochi in testa, ovvero nella lotta per i playoff, e in coda, per evitare la retrocessione, a metà del girone di andata appaiono apertissimi.

L’Eurogroup Altafratte è proprio il team contro il quale se la vedranno le biancorosse domani sera (sabato) fra le mura amiche. Un match da circoletto rosso, nel quale servirà tutto il calore dei nostri tifosi per aiutare la squadra ad allungare la serie di risultati utili consecutivi: sei su sei gare giocate. Il Rothoblaas è reduce da quattro vittorie consecutive e sta cominciando a trovare convinzione nei propri mezzi, nonostante i problemi fisici che non danno tregua al gruppo. La squadra ha vinto sette degli ultimi nove set disputati e ha tanta voglia di confrontarsi con una delle favorite per la promozione in serie A2.
Dopo aver conquistato il quarto posto nel girone C nella passata stagione, alle spalle di Volta Mantovana, Arena Volley e Giorgione, la squadra di Santa Giustina in Colle, località padovana situata a pochi chilometri da Cittadella e Castelfranco Veneto, si è rinforzata, prelevando dal Rizzi Volley l’opposta Alessia Cicolini (passata anche dal Futura Busto Arsizio di A2 nella stagione 2019-2020) e da Conegliano la centrale Francesca Volpin, innestate su un’ossatura consolidata, che vede l’ex volanese Elena Bortolot in regia, Marta Masiero e Arianna Rizzo (all’Argentario nel 2018-2019) in banda, Ilaria Fanelli al centro e Giulia Pavei libero.

Altafratte festeggia (foto Pagano / Altafratte)
Altafratte festeggia (foto Pagano / Altafratte)

Prima di perdere, a sorpresa, la partita interna di sabato scorso contro lo Spakka Volley, le padovane allenate da Vincenzo Rondinelli avevano confezionato un impressionante percorso netto, fatto di cinque vittorie da tre punti su cinque incontri disputati, con appena un set lasciato per strada: a farne le spese sono state Porto Mantovano (3-0), Arena Volley (3-0), Volta Mantovana (3-0), Aduna Padova (3-0) e Giorgione (3-1). La squadra ha già scontato il turno di riposo e nella seconda parte del girone di andata affronterà tutti i team posizionati nella seconda metà della classifica. La vedremo quindi verosimilmente soggiornare stabilmente nei primi posti della graduatoria fino alla fine della stagione.
Sabato scorso l'Eurogroup è incorso nel primo stop per mano dello Spakka Verona, squadra che era ancora stranamente ferma a quota zero in classifica, pur disponendo di un organico di categoria. Si tratta quindi di un risultato non facile da pronosticare, ma che non può stupire più di tanto. L’Altafratte ha trovato nella sola Cicolini un’uscita affidabile su palla alta (19 punti per lei), mentre le veronesi hanno potuto contare sulle ottime prestazioni di Costamagna (16) e della trentina Bortolamedi (18).

Il Volano dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) proporsi in campo con il settetto base, anche se alcune giocatrici sono rimaste precauzionalmente ferme durante la settimana. La partita comincerà alle 20.30 e sarà diretta da Gianluca Fumagalli di Lodi e Andrea Michele Aleo di Caltanissetta. Potrà essere seguita anche in diretta streaming sul nostro canale Youtube.

L'organico dell'Altafratte

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,641 sec.

Cerca nelle news