Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

C'è un Peschiera affamato di punti sulla strada del Rothoblaas

C’è la trasferta più comoda della stagione, quella di Peschiera del Garda, nell’immediato futuro del Rothoblaas Volano, un incontro che metterà di fronte umori e obiettivi assai diversi, ma che richiederà al solito il massimo della concentrazione. Con venti punti in classifica, un pericoloso undicesimo posto da abbandonare il prima possibile e il turno di riposo ancora da scontare, a differenza delle dirette avversarie Noventa ed Imoco che invece lo hanno già messo alle spalle, l’Orotig in questo periodo rappresenta un avversario pericoloso per tutti, perché sa benissimo che se vuole salvarsi il tempo per conquistare i punti necessari ormai stringono. Un contesto radicalmente diverso da quello nel quale si era disputato l’incontro di andata, lo scorso 2 dicembre, quando il Volano vi era arrivato da settima forza e la squadra lacustre addirittura da sesta. Ed anche in seguito pochi avrebbero potuto ipotizzare un crollo come quello di cui è stato protagonista il Peschiera nel girone di ritorno, dato che al termine di quello ascendente si era addirittura piazzato quinto. Un ottimo risultato poi però progressivamente demolito da sei sconfitte consecutive rimediate contro Clodia, Ostiano, Arena, Aduna, Imoco e Vicenza. Una situazione di allarme che il 12 marzo ha indotto la dirigenza persino ad esonerare il tecnico Lorenzo Mori e a promuovere il suo secondo Stefano Murtas, il quale ha esordito sabato scorso, rimediando un pesante 3-0 sul campo di Vicenza.

La squadra veronese ha anche cambiato un bel po’ di pedine prima dell’inizio del girone di ritorno, ovvero ha salutato le partenze di Annapaola Ghiraradelli (centrale), Alice Gasparini (schiacciatrice), Chiara Poggi (palleggiatrice) e Giulia Baldizzone (schiacciatrice), compensate dagli arrivi di Giulia Rizzi (schiacciatrice) da Ostiano, Serena Veshi (palleggiatore) dal Teamvolley 2007 e Sara Muraro (schiacciatrice) da Crotone, oltre a quello della centrale gardesana Caterina Miori, che nella stagione passata era a Volano, mentre in quella corrente aveva cominciato all’Ata, dove aveva in realtà trovato poco spazio, chiusa dalla coppia Bogatec - Brugnara. Il sestetto in questa fase annovera Sara Moschini in regia, Benedetta Bellè opposta, Sara Muraro e Silvia Tolotto schiacciatrici, Anna Riccato e la stessa Miori al centro, Veronica Di Nucci libero. La vittoria fra le mura amiche manca alle rossoblù dal 13 gennaio, quando Peschiera superò per 3-1 Ripalta, un digiuno che il Rothoblaas dovrà fare di tutto per allungare, cercando di fare propria l’ottava vittoria consecutiva.

L’incontro è in programma domani sera (sabato) alla palestra comunale Ponti sul Mincio a partire dalle ore 20.30 e sarà arbitrata da Eleonora Nassiz di Gorizia e Alessandro Scapinello di Treviso. Il match potrà essere seguito in diretta streaming sul nostro canale Youtube.

L'organico dell'Orotig Peschiera

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,047 sec.

Cerca nelle news